A Place for Sport Music and Culture

 

SONAR 2015: report

Posted giugno 25, 2015 by 47no in Culture
10409408_10153922361489045_1105668322948984660_n

Dancefloor di Laurent Garnier, ore 7 del mattino @ Sonar Pub / Sonar de Noche

Negli scorsi anni abbiamo già detto tanto ( ma non abbastanza) e tanto ci sarebbe ancora da dire sul Sonar: al di là di ogni dubbio o gusto un appuntamento imprescindibile per ogni appassionato di musica elettronica e suoi diretti derivati. Forse questa edizione è stata meno incisiva di altre ma sicuramente ad un livello altissimo.

La nostra personale esperienza si è dipanata tra il Sonar de Dia ed il Sonar D+ nelle giornate di giovedì e venerdì e nel girone (infernale dopo una certa ora) del Sonar de Noche e come sempre è stata intensa, interessante, sorprendente e a tratti tendente al misticismo. Dopo anni e anni di assidua frequentazione, oltre a momento di scoperta o riscoperta di artisti più o meno conosciuti, il Sonar è anche momento di ritrovo di vecchi e nuovi amici accomunati dalla stessa passione e dalla stessa voglia di buona musica: un motivo in più per tornare anno dopo anno.

duranduran_club_sonar2015_arielmartini-13

DURAN DURAN, ancora e sempre Wild Boys

Il Sonar de Dia ci piace sempre di più. Si svolge di giorno ( dalle 12 alle 22 c.a. )  con un ampio spazio all’aperto, come sempre ricoperto in verdissima erba sintetica ed altri palchi all’interno, tra cui il Sonar Dome by Red Bull Music Accademy che da un paio d’anni è il nostro preferito.  Abbiamo iniziato la nostra avventura “Sonar 2015″ proprio qui con La Mverte che con le sue rimembranze “italo disco afro new wave” è stato il primo a farci ballare. Più che un susseguirsi continuo di gruppi e dj ( tutti di altissimo livello e di peculiare interesse, sia chiaro!) il Sonar de Dia è soprattutto feeling, sensazioni e in un certo qual modo anche senso di appartenenza: oltre al ballo e all’ascolto l’incontro e la condivisione con gli altri diventa parte integrante del festival.

sonarvillage_arielmartini_sonar2014_2-1

Sonar Village @ SONAR de DIA

Al Sonar de Noche l’atmosfera cambia: la mente lascia più spazio al cuore e al corpo. Qui si viene soprattutto per ballare e per assistere a show dal forte impatto sonoro e visivo. Non è mancato l’ormai tradizionale gruppo “storico”: quest’anno è stata la volta dei Duran Duran, quando Simon Lebon, inguainato di pelle bianca, ha gridato il coro inconfondibile di Wild Boys è stata subito l’estate del 1984. Grande show da parte dei Chemical Brothers che hanno ripagato le aspettative di tutti suonando un greatest hits potentissimo e qualche pezzo del loro nuovo album in uscita a luglio. Probabilmente lo show più show di tutti: qui si parla di pesi massimi…Hey Boy Hey Girl!

E poi ancora bellissima e cabarettistica Róisín Murphy, perfetto Jamie xx ed eterno Laurent Garnier che ha suonato in maniera impeccabile quello che non ci saremmo mai aspettati… e questo solo per nominare alcuni degli artisti presenti nelle due serate del Sonar de Noche. Nominare tutti i meritevoli è, come sempre, impossibile.

11146473_10153922365914045_7531936833977217773_n

SONAR CAR/ Sonar de Noche, la mitica area al cui centro, come sempre, gli autoscontri la fanno da punti di riferimento

Quest’anno al Sonar ci sono stati quasi 120.000 visitatori provenienti da 104 paesi: una piccola cittadina multinazionale perfettamente organizzata! 
Per vedere tutti gli artisti che si sono esibiti nelle tre giornate date un’occhiata qui - sono stati veramente tanti!
Per vedere invece tutte le tantissime attività del Sonar D+,  il convegno internazionale organizzato da Sónar sulla trasformazione digitale dell’industria creativa per sviluppare e rafforzare il talento, lo scambio di conoscenze e le opportunità di business nel mondo della musica elettronica e dei nuovi media, cliccate qui 
Vi lasciamo ad una piccola gallery fotografica (altre foto le potete vedere qui) e vi consigliamo vivamente di segnarvi questa data sul calendario: 16, 17, 18 giugno 2016 - il perché ci sembra ovvio!
11253986_10153922361994045_3802289975111186065_n

FLYNG LOTUS @ Sonar Pub con il suo mega cubo 3d

11216823_10153922347869045_5764618243434248105_n

SIRIUSMODESELEKTOR @ Sonar Pub / Sonar de Noche – Grandissimi ma forse un po’ sotto le altissime aspettative che tutti avevano nei confronti di questi 3 geni.

skrillex_club_sonar2015_arielmartini-6

SKRILLEX @ SONAR CLUB / Sonar de Noche – Dobbiamo ammetterlo, quando ha suonato lui è venuto giù tutto. Più showman e meno “freaky” Skrillex si è ritagliato un posto tra i protagonisti assoluti di questo Sonar.

dieantwoord_club_sonar2015_arielmartini-19

YO-LANDI, Die Antwoord @ SONAR CLUB / Sonard de Noche – Dei cartoni animati viventi ed incredibili dall’estetica provocatoriamente originalissima e dal sound sempre tiratissimo: quasi gabber ma con uno stile unico ed inimitabile.

kiasmos_hall_sonar2015_arielmartini-9

KIASMOS @ SONAR HALL / Sonar de Noche – il duo Islandese ha regalato un live emozionale ed emozionante

fkatwigs_pub_sonar2015_fernandoschlaepfer_023

FKA TWIGS @ SONAR PUB / Sonar de Noche

…e per finire definitivamente un’anticipazione delle prossime date del SONAR WORLDWIDE con i primi nomi confermati:

Sónar São Paulo (Brasile)
24-28 Novembre 2015
Espaço das Américas
The Chemical Brothers, Hot Chip, Brodinski, Evian Christ…

Sónar Buenos Aires (Argentina)
3 Dicembre 2015
Complejo al Rio
The Chemical Brothers, Hot Chip, Brodinski, Recondite, Poncho, Evian Christ, Pional, Leandro Fresco…

SonarSound Santiago (Cile)
5 Dicembre 2015
Hangares de Suricato, ex Los Cerrillos Airport
The Chemical Brothers, Hot Chip, Brodinski, Recondite, Evian Christ, Pional…

Sónar Bogotá (Colombia)
7 Dicembre 2015
Corferias
The Chemical Brothers, Hot Chip, Bomba Estéreo, Brodinski, Recondite, Evian Christ, Pional…

Sónar Reykjavik (Islanda)
18, 19 & 20 Febbraio 2016
Harpa Concert House

Sónar Copenhagen (Danimarca)
19 & 20 Febbraio 2016
DR Koncerthuset

Sónar Stockholm (Svezia)
26 & 27 Febbraio 2016
Stockholm Waterfront Congress Centre

www.sonar.es


About the Author

47no


//via i commenti